Minaccia di morte al Comandante la Compagnia Barracelli di Paulilatino

.

PAULILATINO – Atto intimidatorio nei confronti del capitano della polizia rurale di Paulilatino Giuseppe Caddeo. Su una parete del pozzo comunale all’ingresso ovest del paese, utilizzato da tantissimi allevatori per l’approvvigionamento dell’acqua, è stata disegnata una croce e a fianco la scritta “travaione”, il soprannome con cui è noto in paese il capitano Caddeo, comandante dei barraccelli.

I Carabinieri di Paulilatino hanno aperto una inchiesta segnalando il grave episodio alla Magistratura.

Il sindaco Domenico Gallus, tutta l’Amministrazione Comunale e tutta la popolazione onesta di Paulilatinosi legge in una nota del Comune di Paulilatinosi dissociano dal gesto ed esprimono la più ferma condanna contro l’atto di minaccia. Al capitano Caddeo va tutta la vicinanza e la solidarietà della popolazione paulese e il ringraziamento per l’eccellente lavoro negli anni di prevenzione e repressione di atti illeciti nel territorio del Comune”.

Anche l’Unione Barracelli, con una nota a firma del Presidente Capitano Giuseppe Vargiu, “esprime la massima solidarietà di tutta l’Unione al collega Giuseppe Caddeo per il gesto vigliacco che ha dovuto subire, sintomo radicato malessere sociale contrapposto a una valida opera dei Barracelli di Paulilatino, invitandolo a non arrendersi”.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.